J.K. Rowling è tornata. Il fandom è impazzito alla notizia che la nostra scrittrice sta per tornare con una nuova, emozionante avventura. La notizia di 2 giorni fa detiene il record di articolo più letto su Portus negli ultimi 6 mesi, un traguardo davvero gratificante che ci spinge a voler condividere con voi il più possibile sul nuovo romanzo. Cliccate su Leggi Tutto per scoprire le prime voci di corridoio, qualche speculazione e novità sulla data di pubblicazione.

Prima di tutto una conferma: il romanzo uscirà quest’anno! A dirlo è la stessa scrittrice tramite Twitter (su cui, per la cronaca, ha appena raggiunto il traguardo di 1 milione di follower).

Come avrete sentito, quest’anno uscirà il mio nuovo libro. Molto diverso da Harry, anche se ho adorato ugualmente scriverlo.

Di cosa tratterà il romanzo? Più volte J.K. Rowling ha espresso la volontà di distaccarsi dal mondo fantasy (dopo ben sette libri, sembra ragionevole) per esplorare nuovi territori. Lo scorso Luglio – in occasione della promozione dei Doni della Morte: Parte 2aveva affermato di essersi data da fare negli ultimi tempi: “Ho scritto davvero tanto dopo aver finito i Doni, quindi ho tante cose da pubblicare e adesso non mi resta che decidere a quale dare priorità“.

All’inizio si era parlato di una fiaba politica, ma una serie di indizi suggeriscono che possa trattarsi di un giallo:

  • Ian Rankin, famoso scrittore di gialli nonchè vicino di casa di J.K. Rowling, ha postato su twitter questo curioso messaggio: “Non sarebbe buffo se il primo romanzo per adulti di J.K. Rowling si rivelasse un giallo ambientato a Edimburgo? Io dico di sì“.
  • David Shelley di Little, Brown Book Group è il nuovo editore di J.K. Rowling che in passato si è occupato di rappresentare Dennis Lehane, Val McDermid, Carl Hiaasen e Mark Billingham – tutti autori con una produzione letteraria giallo/poliziesco alle spalle.

Quando uscirà esattamente il libro? A detta degli editori, lo scopriremo in primavera – praticamente, dal 21 Marzo in poi arriverà l’annuncio ufficiale assieme alla copertina, il titolo e la trama del romanzo. Inizia il conto alla rovescia!

Voi che ne pensate? Vi piacerebbe leggere un romanzo di questo tipo? Credete che la Rowling possa essere capace?

20 Risposte

    • Horcrux17

      i libri di detective e polizieschi si chiamano gialli solo in italia, quindi il colore del libro non significa nulla xDD

      Rispondi
  1. Vadu

    Nuoooo
    Mi sono sempre piaciuti i gialli in stile detective, ma all’epoca quando li leggevo trattavano di ragazzini pronti a risolvere i casi XD Proprio come giacavamo noi da bambini

    Rispondi
  2. Cinzia

    Il 21 marzo?? *_* sarebbe un bellissimo regalo per il mio compleanno, avere ulteriori informazioni sul suo nuovo libro!!

    Rispondi
  3. Giulia

    Secondo me, dopo il fantasy, è il genere che le calza a pennello. Se ci pensiamo anche Harry stesso ha molto di romanzo giallo. Se pensiamo ai misteri degli Horcrux, gli indizi e via dicendo, la storia di Sirius Black. Ecco il prigioniero di Azkaban è proprio un giallo-fantasy secondo me!

    Rispondi
    • DaviK

      Ma anche “La camera dei segreti” e “Il Principe Mezzosangue”!

      In entrambi i libri (ma anche tutti), Harry (con Ron e Hermione), vuole sempre scoprire, investigare, fare domande in giro…

      Sì, Rowling non è nata solo per il fantasy, ma sembra nata anche per i “gialli”!!

      Rispondi
  4. LeviosaHeart125

    Non ho letto molti gialli perchè non è un genere che mi piace molto ma sono sicura che zia Jo mi stupirà. È riuscita a farmi amare i fantasy che di solito non amo da impazzire perciò speriamo che il miracolo riavvenga!

    Rispondi
    • Federico

      Come al solito c’è sempre gente che deve fare la disfattista…prima di parlare perché non aspetti di leggere il libro? Cosa ti fa pensare che sia una vera delusione, il fatto che non sia HP a cui sei abituato? Spesso i cambiamenti non sono in negativo…

      Rispondi
  5. Sebastian

    Comunque non userei l’espressione “mi sembra ragionevole”, come a volere giustificare l’abbandono del fantasy. Onestamente, sì ha scritto sette libri ma che, dopo il primo, sono il proseguimento della stessa storia; non sono sette libri fantasy fiversy, sette storie diverse… Non se se rendo l’idea…

    Rispondi
    • Verysnape

      Sì capisco cosa intendi, in effetti è un’unica storia solo che in questa storia ha creato e ripreso un intero immaginario fantasy per cui risulta quasi impossibile, per lei e per noi lettori, parlare di fantasy e non avere in testa quelle immagini e atmosfere. E’ difficile parlare di folletti, draghi, maghi oscuri e non pensare al materiale di HP. Penso che per la Rowling il mondo fantasy sia quello di Harry e non possa immmaginare un universo fantasy completamente diverso. Ci sarebbe un confronto troppo grande da sostenere, invece il cambio genere le dà la possibilità di personalizzarlo a suo piacere e dare vita ad una storia nuova.

      Rispondi
  6. pottertitti

    + che un giallo, magari un thriller… Genere che riconosco anche in molte pagine dello stesso Harry Potter, e che le sembra molto congeniale. Ad ogni modo, qualunque cosa sia, penso che sarà un gran libro! Per una scrittrice grande come lei il genere è quasi solo un pretesto :)

    Rispondi
  7. Godric's Hollow

    Secondo me più cheun thriller un Noir, ce la vedo proprio, Harry Potter e i doni della morte è un noir perfetto! Comunque speriamo che la casa editrice non dica panzane, se fosse come la sony il libro lo annuncerebbero minimo nel 2014, LoL

    Rispondi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.