L’amministratore delegato della Warner Bros. Kevin Tsujihara ha parlato del tono e dell’atmosfera del nuovo franchise ambientato nel mondo di Harry Potter e ispirato al libro Gli Animali Fantastici: Dove Trovarli. Cliccate su Leggi Tutto per saperne di più!

harrypotterspinoffanimalifantasticicreature

Fonte: Variety

Durante la conferenza Bank of America Merrill Lynch 2013 Media, Communications & Entertainment a Beverly Hills, qualche ora fa, il CEO della Warner Bros.  Kevin Tsujihara ha parlato del nuovo progetto ispirato agli Animali Fantastici: Dove Trovarli nato da una collaborazione tra J.K. Rowling e la Warner Brothers Pictures.

**LEGGI ANCHE: Ritorno nel Mondo della Magia: cosa aspettarsi dagli spin-off di Harry Potter**

E’ stato già chiarito che la storia partirà da New York, 70 anni prima dell’arrivo di Harry a Hogwarts. Eppure il comunicato stampa [che potete leggere cliccando qui] afferma che i film saranno ambientati nella stessa comunità magica, “le leggi e le usanze del mondo magico saranno familiari a tutti coloro che hanno letto i libri di Harry Potter e visto i film”. A questo dobbiamo aggiungere le creature: alcune di quelle che abbiamo già avuto l’occasione di ammirare sul grande schermo potrebbero fare ritorno.

Interrogato a proposito della possibilità di tornare a girare ai Leavesden Studios, e magari utilizzare alcuni dei vecchi set, Tsujihara si è limitato a rispondere:  “L’aspetto e l’atmosfera saranno molto simili ai film di Harry Potter“.

Insomma, se da un lato le creature magiche saranno un ottimo mezzo di richiamo per il target più infantile, l’dea è che – con J.K. Rowling alla sceneggiatura – i film possano trattare temi adulti e questioni di spessore come fanno (in particolare gli ultimi) i libri di Harry Potter.

4 Risposte

  1. Titti Lucariello

    so che di per sé non c'è nulla di male, ma non sopporto queste trovate stra-commerciali…

    Rispondi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.