Come anticipato, abbiamo preso parte alla visita in anteprima della Harry Potter Exhibition in occasione dell’inaugurazione della tappa francese. A seguire vi proponiamo una serie di dettagli e curiosità.

jamesoliverphelposexhibition

Il 2 aprile, nella splendida cornice della Cité du Cinéma di Saint Denis, a Parigi, siamo stati invitati a una visita stampa in anteprima della Harry Potter Exhibition, la mostra itinerante contenente oggetti di scena, costumi e ricreazioni dei set direttamente dai film di Harry Potter.

Tra gli ospiti speciali, James e Oliver Phelps (Fred e George Weasley) assieme a Miraphora Mina e Eduardo Lima, spesso noti come MinaLima, il duo di artisti che ha curato ogni aspetto grafico dei film di Harry Potter.

Dopo aver toccato diverse tappe internazionali, la mostra è ora (fino al 6 settembre) alla sua terza e purtroppo ultima tappa europea, dopo la Svezia e la Germania. A questo punto speriamo che in futuro l’Italia possa essere presa in considerazione, anche se potrebbe passare davvero molto tempo visto che la mostra è aperta da 6 anni.

Sul posto a rappresentare Portus c’erano Pierre-Louis Rousseau e Clara Silo (in collaborazione con i nostri amici di La Gazette du Sorcier) che hanno avuto modo di incontrare i gemelli Phelps e di trascorrere 20 minuti in compagnia del duo MinaLima.

 

Il team di Portus e di La Gazette du Sorcier

Il team di Portus e di La Gazette du Sorcier

 

Tra gli aspetti più interessanti di cui ci hanno raccontato i due artisti:

  • Per la Umbridge e tutti gli oggetti di scena che la riguardavano hanno tenuto in conto un aspetto peculiare del personaggio, ovvero il fatto di trattare gli studenti come dei bambini, come se non fossero responsabili e maturi. Ecco perchè si sono ispirati a dei libri per bambini degli anni ’20, che poi hanno reso più “magici”, per il libro di testo di Difesa contro le Arti Oscure.
  • Il punto cruciale del loro lavoro è sempre stato di rendere conto, attraverso l’aspetto di ogni personnagio, di tutto quello che ci dice un libro, che ovviamente un film non ha il tempo di approfondire. Quindi hanno fatto un lavoro del genere per ogni personaggio.
  • J.K. Rowling ha messo a loro disposizione l’albero genealogico completo dei Black in anteprima affinché potessero creare l’arazzo della famiglia.
  • Il momento che hanno preferito è stato la creazione del negozio dei fratelli Weasley, perché hanno avuto la possibilità di entrare nella mente di un adolescente che vuole vendere alle masse, senza quindi pensare troppo al design dei vari prodotti. Così facendo hanno potuto dare libero sfogo alla fantasia. Ci hanno lavorato per 6 mesi.
  • La Gazzetta del Profeta ha subito un’evoluzione nel corso del film. Prima era stampata con una tipografia gotica, che rappresentava meglio, secondo loro, la società dei maghi che si rispecchiava completamente nel Profeta. Dopo la presa di controllo da parte del Ministero della Magia, i caratteri e lo spirito del giornale sono cambiati completamente: i testi assumono un accento più ufficiale e l’aspetto delle prime pagine della Gazzetta è sempre più simile a quello degli avvisi di “Ricercato” per i Mangiamorte.
  • J.K. Rowling ha adorato così tanto la riproduzione di Le fiabe di Beda il Bardo (vista nei Doni della Morte: Parte 1) che ha convinto i due a cederle una copia non definitiva. “Venne nel nostro ufficio e il produttore David Heyman le disse: ‘Questo è il mio oggetto di scena preferito, Jo. Devi vederlo’. Lei rimase colpitissima: ‘Oh, questo deve essere mio!”. Le dicemmo che non era definitivo, che avrebbe dovuto attendere che lo completassimo. Così, a malincuore, ci ridiede il libro. Poi tornò sui propri passi, mi abbracciò, mi tolse il libro dalle mani: ‘Mi dispiace tanto, ma ne ho davvero bisogno ora’. Rimanemmo tutti a bocca aperta. E’ una donna adorabile“.
  • Hanno cominciato a lavorare al design di Gli Animali Fantastici: Dove Trovarli. “Abbiamo lavorato al primo film nel 2000 senza pensare dove saremmo finiti. E’ pazzesco. Abbiamo cominciato a lavorare al prossimo film ma non possiamo rivelare nulla“.

 

GUARDA LE NOSTRE FOTO

A seguire, alcuni scatti ufficiali. Grazie anche a Snitchseeker!

s_dormitory_room
G01_-_Lockhart
G02-Hollo-3551
G03-Triwizard_cup
G04_HarryUniform2
G06_HeadTable_DumbledoreCos2

1 risposta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.