Il trailer di Animali Fantastici e Dove Trovarli arrivato poche ore fa ci ha regalato uno sguardo a un mucchio di creature magiche.

Scopriamole nel dettaglio.

 

Billywig (Celestino)

FTB933_FBST_DTR4 1831.tif

Dal libro di Newt Scamander apprendiamo che si tratta di un insetto di circa 1,2 cm di un vivace colore blu zaffiro, anche se la sua velocità è tale che raramente viene notato dai Babbani. Le ali sono fissate in cima alla testa e girano molto in fretta, dandogli così un volo molto vorticoso. Chi è punto da un Billywig soffre di vertigini seguite da levitazione.

Murtlap (Purvincolo)

burtlap

Ne abbiamo visto soltanto un fugacissimo assaggio nel trailer. Da “Gli Animali Fantastici e Dove Trovarli” scopriamo che si tratta di una creatura simile a un topo che presenta sulla schiena un’appendice simile a un anemone di mare. Se messe in salamoia e mangiate, le appendici accrescono la resistenza a incantesimi e maledizioni. Si nutrono di crostacei e dei piedi di chiunque sia così sciocco da calpestarli.

 

Elfo Domestico

FTB933_FBST_DTR4 1008.tif

Ne sentivate la mancanza? Dopo Dobby e Kreacher, ecco il terzo elfo domestico del Mondo della Magia cinematografico. Questa volta ci troviamo in America e, proprio come nei libri, alle creature vengono affidate faccende domestiche e lavori molto pratici. Qui vediamo un elfo intento a pulire una bacchetta.

Goblin FTB933_FBST_DTR4 2055.tif

Ne abbiamo visti tanti nei film di Harry Potter (specialmente alla Gringott). Parliamo dei Goblin, anche noti come Folletti. Qui ci troviamo davanti a Gnarlack, un goblin interpretato da Ron Perlman (Hellboy, Pacific Rim). I protagonisti lo incontreranno in uno dei tanti locali clandestini disseminati a New York. A differenza dei film di Harry Potter, qui ci troviamo davanti a una creatura realizzata in CGI.

Demiguise (Camuflone)

FTB933_FBST_DTR4 2835.tif

Il Demiguise, originario dell’Estremo Oriente, può rendersi invisibile all’occorrenza e può essere visto solo da maghi abili nel catturarlo. È una bestia erbivora pacifica, simile a una scimmia, con grandi occhi neri e tristi. Tutto il corpo è ricoperto di pelo argenteo, molto utile per la fabbricazione di Mantelli dell’Invisibilità.

Ramora?

FTB933_FBST_DTR4 1771.tif

È davvero poco per giudicare, ma quel che è certo è che ci troviamo davanti a una creatura marina. Potrebbe trattarsi di una Ramora, un pesce argenteo dotato di magia potente, custode dei naviganti. UPDATE: Il trailer finale ha svelato che si tratta di Erumpent!

Occamy

FTB933_FBST_DTR4 1895.tif

Creatura bipede piumata con il corpo di serpente, può anche raggiungere i quattro metri e mezzo di lunghezza. Si nutre di topi e uccelli, ma anche di scimmie. È aggressivo nei confronti di tutti coloro che gli si avvicinano, specie se sta covando le sue uova lisce e argentee. Ha l’abilità di cambiare dimensioni per nascondersi in ogni tipo di spazio, anche il più piccolo.

Tuono Alato

FTB933_FBST_DTR4 2603.tif

È uno dei simboli delle quattro case della Scuola di Magia e Stregoneria di Ilvermorny. Anche noto come Thunderbird, nella mitologia e nel folklore di diverse tribù di nativi americani, l’uccel di tuono è un gigantesco rapace con un’apertura alare pari a due volte la lunghezza di una canoa. Il suo battito d’ali può causare delle forti tempeste.

Un’ombra oscura

FTB933_FBST_DTR4 2911.tif

È di certo la creatura più misteriosa e decisamente quella più pericolosa vista la sua potenza distruttiva, anche se negli scritti di Newt Scamander non sembra esservene traccia. Si potrebbe pensare a una versione più “burrascosa” di un Lethifold.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.