In occasione della promozione di Animali Fantastici e Dove Trovarli, al regista David Yates è stato chiesto un parere sulla possibilità che la Warner Bros. decida di portare Harry Potter e la Maledizione dell’Erede al cinema.

Il filmmaker è apparso piuttosto contrario a tale eventualità:

C’è qualcosa di unico e speciale nel lasciare che resti una rappresentazione teatrale, perciò sarebbe un peccato proporre di farne un film.

Ha poi aggiunto, riferendosi allo spettacolo:

È stato un modo coraggioso e di grande successo di presentare i personaggi che tutti conosciamo. Gli autori hanno fatto un lavoro meraviglioso con un medium così diverso dal solito.

La storia di Harry Potter resta così confinata all’ottavo film uscito nel 2011. Quella del Mondo della Magia proseguirà invece con una nuova serie di cinque film il cui primo episodio arriverà al cinema a novembre, Animali Fantastici e Dove Trovarli.

Tratto da un racconto originale di Jack Thorne, John Tiffany e J.K. Rowling, Harry Potter e la Maledizione dell’Erede è una nuova rappresentazione teatrale diretta da Jack Thorne. È l’ottava storia della serie di Harry Potter nonché la prima ad approdare sul palcoscenico.

Questa la trama:

È sempre stato difficile essere Harry Potter e non è di certo più facile adesso che è un dipendente del Ministero della Magia oberato di lavoro, un marito e padre di tre bambini in età scolare.

Mentre Harry si ritrova a gestire un passato che si rifiuta di rimanere nel posto cui appartiene, il suo figlio più giovane Albus lotta con il fardello dell’eredità di una famiglia e del peso della fama che non ha mai voluto. Con il passato e il presente che si fondono sinistramente in un tutt’uno, padre e figlio impareranno una verità scomoda: a volte, l’oscurità proviene dai posti più inaspettati.

VISITA LA SEZIONE SPECIALE ORDINA IL LIBRO INGLESE ORDINA IL LIBRO ITALIANO

Rispondi