Alcuni giornalisti e fan site di Harry Potter e Animali Fantastici (come TLC) l’anno scorso hanno visitato il set dei Crimini di Grindelwald. Ora che è scaduto l’embargo sono ora online tutti i resoconti del succoso tour dei set e così ecco un riepilogo delle informazioni più interessanti apprese in tale occasione.

Si tratta di anticipazioni sulla trama del film perciò vi invitiamo a non leggere quanto segue nel caso vogliate preservare tutte le sorprese del film.

 

  • Il film è ambientato dopo la pubblicazione del libro di Newt, Animali Fantastici e Dove Trovarli, la cui presentazione si svolge a Diagon Alley
  • All’inizio del film assistiamo alla fuga di Grindelwald. Il mago oscuro è tenuto in cella nelle prigioni del MACUSA, nei sotterranei. È in compagnia di centinaia di prigionieri che lo vedono come un eroe. La presidente Seraphina Picquery deve condurre Grindelwald in tribunale in Europa e così lo porta sulla sommità del MACUSA dove lo attende una carrozza trainata da Thestral. È durante il viaggio che Grindelwald riesce a liberarsi e a fuggire
  • Martin Foley, supervisore delle scenografie, ha confermato che alcuni set di Hogwarts sono stati ricostruiti appositamente per le riprese del film, e che nonostante questo vedremo alcuni flashback con Newt e Leta al castello in posti mai esplorati prima. Tra questi, un ripostiglio in cui Newt conservava le sue cose
  • Nel film Newt e Silente si incontrano sul tetto della Cattedrale di St. Paul, poi scoprono di essere seguiti e decidono di smaterializzarsi nelle cupe stradine di Londra, che Silente decide di ricoprire di nebbia per avere un po’ di privacy
  • A Sud di Londra c’è la casa di Newt, che è “l’estensione fisica della sua valigetta“. È praticamente un serraglio stregato pieno di creature magiche. Ha un’assistente che lo aiuta a tenere a bada e a curare le sue creature di nome Bunty, che potrebbe avere una cotta per lui
  • In una vecchia casa nel bel mezzo di Parigi abita Nicolas Flamel. È piena di oggetti legati all’alchimia e ricorda vagamente la dimora di Xenofilius Lovegood. Lì, in mezzo alle cianfrusaglie da chimico, si erge su un supporto…la Pietra Filosofale.
  • In una sequenza (presente nel trailer) si vede Parigi ricoperta da un velo nero, si tratta di un incantesimo che solo i maghi possono vedere e viene descritta come “Grindelwald manda un messaggio“.
  • Il raduno dei seguaci di Grindelwald si svolge in un anfiteatro nascosto sotto il cimitero di Pere Lachaise, in Francia. Nella sequenza Grindelwald cerca di persuadere i maghi che il suo operato ha come fine il “bene superiore”
  • Il Circus Arcanus arriva a Parigi nel 1927 dopo aver fatto tappa a New York. Credence si unisce al circo con l’obiettivo di scoprire qualcosa sulla sua identità in Europa. Qui fa amicizia con Maledictus, il personaggio interpretato da Claudia Kim
  • Attraverso la statua di una donna Credence riesce ad aver accesso al mondo magico parigino (è quella che si vede nel trailer dietro le spalle di Tina). Vedremo la controparte francese di Diagon Alley, con un negozio di bacchette, di Quidditch e di molto altro
  • Sempre attraverso una statua (anche si tratta di una delle tante fontane di Wallace disseminate davvero per Parigi) si può avere accesso al Ministero della Magia francese, ovvero ‘Le Ministère des Affaires Magiques de la France’!
  • Vedremo Hogwarts in totale per una decina di minuti attraverso dei flashback ambientati durante gli anni di Newt Scamander a Hogwarts e poi nel “presente” nel 1927. I costumi rifletteranno alcuni cambiamenti
  • David Yates descrive il film come un thriller politico sui pericoli dell’assolutismo, ma anche come una storia d’amore. “La storia d’amore tra più persone, una storia di innamoramento, di allontanamento dall’amore, di amore per un’idea, di corruzione per amore“.
  • Per la prima volta nei film dell’Universo Magico di J.K. Rowling la storia avrà anche una componente sensuale. Come anticipato da David Yates: “Non c’era sensualità o sessualità nei film di Harry Potter o nel primo Animali Fantastici. Nonostante fossero adulti, sembravano più come dei ragazzini in un mondo di adulti. Il secondo sarà più sensuale, perché tratta di amore. C’è una certa sensualità tra i personaggi, ed è bello, perché sembra che tutti stiano crescendo e la cosa si fa più sofisticata“.

Segue una rivelazione decisamente più spoilerosa

5

  • Nel reparto artistico c’era un’illustrazione di Nurmengard, la nota prigione di maghi oscuri, in Svizzera, in cui fu rinchiuso Grindelwald. In una stanza dal soffitto altissimo, con finestre da cui si intravede la sommità di una scogliera, si intravedono due figure di spalle: Grindelwald e…Queenie Goldstein.

 

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald sarà al cinema il 15 novembre 2018.

Le riprese sono partite il 3 luglio 2017 e sono terminate il 20 dicembre.

Nel cast confermato Eddie RedmayneKatherine WaterstonAlison SudolDan FoglerJohnny Depp e Jude Law. Credence, il cui destino non era chiaro alla fine del primo film, farà ritorno con il volto di Ezra Miller. Kevin Guthrie tornerà a vestire i panni di Abernathy, il capo di Tina al MACUSA, mentre Carmen Ejogo sarà il capo del MACUSA Seraphina Picquery.

Tra le nuove reclute: Zoë Kravitz nei panni Leta Lestrange dopo una comparsa nel primo film, Callum Turner in quelli di Theseus Scamander e Claudia Kim nei panni di una circense. Accanto a loro troviamo William Nadylam: sarà un mago di nome Yusuf Kama; Ingvar Sigurdsson sarà il cacciatore di taglie Grimmson; Ólafur Darri Ólafsson sarà Skender, proprietario del circo. David Sakurai sarà uno dei seguaci di Grindelwald e infine Brontis Jodorowsky sarà Nicholas Flamel, il creatore della Pietra Filosofale.

La sceneggiatura, ancora una volta scritta da J.K. Rowling, è ambientata nel 1927, alcuni mesi dopo che Newt ha collaborato allo smascheramento e alla cattura del celebre mago oscuro Gellert Grindelwald. Tuttavia, come da lui promesso, Grindewald è riuscito a evadere e ha iniziato a radunare seguaci uniti alla sua causa: il dominio dei maghi su tutti gli esseri non magici. L’unico capace di fermarlo è il mago che una volta chiamava amico: Albus Silente. Ma Silente avrà bisogno dell’aiuto del mago che aveva già ostacolato Grindelwald in passato, il suo ex-studente Newt Scamander. L’avventura ricongiungerà New con Tina, Queenie e Jacob, ma la missione metterà alla prova le loro lealtà costringendoli ad affrontare nuovi pericoli in un mondo magico sempre più diviso e pericoloso.

L’azione si concentrerà brevemente a New York, e poi a Londra e a Parigi: ci saranno anche alcuni richiami alle storie di Harry Potter che i fan dei libri e dei film adoreranno.

David HeymanJ.K. RowlingSteve Kloves e Lionel Wigram figurano come produttori mentre Tim Lewis, Neil Blair, Rick Senat e Danny Cohen come produttori esecutivi.

Nel cast tecnico il premio Oscar direttore della fotografica Philippe Rousselot; il tre volte premio Oscar scenografo Stuart Craig, il tre volte premio BAFTA montatore Mark Day, la quattro volte premio Oscar costumista Colleen Atwood, il premio Oscar supervisore degli effetti visivi Tim Burke e il candidato al premio Oscar supervisore degli effetti visivi Christian Manz.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.