La notizia era nell’aria, ma è ora confermata. Animali Fantastici 3 non uscirà più a novembre 2020 come inizialmente previsto. Ad annunciarlo è stata “indirettamente” la Warner Bros. che poche ore ha comunicato la data d’uscita ufficiale del nuovo film di Dune, in arrivo proprio il 20 novembre 2020.

A gennaio abbiamo appreso che le riprese del film, inizialmente previste per luglio, sarebbero slittate al “tardo autunno” ed è poi arrivata la conferma anche da Dan Fogler in persona, l’interprete di Jacob.  “Sì, partiremo in autunno” aveva spiegato l’attore. “Il film sarà gigantesco! Ci hanno detto che il motivo è che il film sarà più colossale dei primi due messi assieme. Avevano bisogno di più tempo per la pre-produzione per non fare le cose in fretta, perciò l’hanno rimandato“.

Le riprese, a quanto pare, non partiranno prima di ottobre perciò il film non sarà pronto per novembre dell’anno prossimo. Dicembre 2020 è da escludere non solo per le stesse questioni, ma anche perché si tratta di un periodo fin troppo affollato: per la Warner Bros. uscirà Sherlock Holmes 3, mentre per la Disney sia un live action ancora senza titolo che Avatar 2.

Insomma, ad Animali Fantastici 3 toccherà il 2021. I primi mesi dell’anno in generale dovrebbero essere da escludere perché nessun film del franchise del Wizarding World è mai uscito in quella posizione, che potrebbe quindi essere troppo “rischiosa” per lo studio.

Qualche giorno fa la Warner Bros. ha fissato la data d’uscita di un “film evento” adatto a tutte le fasce d’età al 16 luglio 2021, perciò la sensazione è che si tratti proprio del sequel dei Crimini di Grindelwald.

In attesa di aggiornamenti ufficiali ricordiamo che alla regia dovrebbe tornare David Yates su una sceneggiatura di J.K. Rowling e sarà ambientato in parte a Rio de Janeiro.

 

1 risposta

  1. Anna Lisa Casati

    Questo si spera, nona vverrò in Italia dove ad AGOSTO quasi nessuno va al cinema! La programmazione di grosse uscite estive, in questo paese ha da essere abolita: finiscono quasi sempre disertate e provocano flop ai boitteghini e frustrazione agli spettatori

    Rispondi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.