Animali Fantastici: Dove Trovarli” (Fantastic Beasts and Where to Find Them) è uno dei libri spin off (assieme a “Il Quidditch attraverso i secoli” e “Le Fiabe di Beda il Bardo”) scritti da J.K. Rowling come approfondimento sul mondo di Harry Potter e a scopo di beneficenza: l’80% del prezzo di copertina di ogni copia, infatti, viene devoluto ai bambini in condizione di povertà di tutto il mondo tramite l’associazione benefica Comic Relief.

Il libro viene presentato come una vera e propria copia di uno dei testi scolastici che ogni studente di Hogwarts deve possedere in quanto si tratta della base della magizoologia (Cura delle Creature Magiche): scritto dall’immaginario autore Newton “Newt” Artemis Fido Scamandro (nato nel 1897) questa piccola enciclopedia raccoglie informazioni su settantacinque specie magiche che si trovano un po’ in tutto il mondo. Dalle informazioni nel libro veniamo a sapere

che la prima edizione fu commissionata a Newt nel 1918 da Augustus Worme della Obscurus Books e fu pubblicato nel 1927 arrivando, ad oggi, alla sua cinquantaduesima edizione.

Il grande contributo che Newt e questo libro diedero alla sviluppo della magizoologia fu premiato con l’Ordine di Merlino, Seconda Classe, del quale Scamandro fu insignito nel 1979.

Newt (adesso in pensione) vive nel Dorset con sua moglie Porpentina e i loro tre kneazle: Hoppy, Milly e Maglio.

Il nipote, Rolf, sposerà Luna Lovegood, da cui avrà due figli: Lorcan e Lysander.

Il 13 Settembre 2013 la Warner Bros ha annunciato il franchise cinematografico dedicato alle avventure di Newt Scamandro e a Animali Fantastici, una trilogia sceneggiata da J.K. Rowling in persona.
Visitate l’apposita sezione per avere tutte le informazioni a riguardo.