Recentemente intervistato da CNN México, Chris Columbus, regista dei primi due film di Harry Potter, ha dichiarato di essere dispiaciuto per la fine della saga e di essere interessato a nuovi sviluppi sull’universo e sui personaggi creati dalla Rowling, perché molto ancora ci sarebbe da scrivere. Cliccate su Leggi Tutto.

Ecco un breve estratto delle sue dichiarazioni:

“È difficile pensare che finisca” – ha detto Columbus alla Premiere di The Help, il nuovo film che lo ha visto impegnato come produttore.

Ha affermato che vedere un Harry trentenne nell’epilogo dell’ultimo film è stato piuttosto sorprendente e si è subito chiesto cosa fosse accaduto nel periodo trascorso dall’Harry 17enne ai “19 anni dopo”. Ha continuato dicendo:

“C’è una grande quantità di libri che credo si possano scrivere, se solo si riesce a convincere la Rowling. Vediamo che cosa succederà. Spero che potremmo vedere questi libri”.

Voi cosa ne pensate? La Rowling dovrebbe continuare a scrivere sul mondo di Harry o la vostra sete di informazioni sarà soddisfatta dai materiali inediti che saranno parte della nuova esperienza di Pottermore?

Verysnape

A proposito dell'autore

Laureata in Lingue e Letterature Straniere e docente di lingua inglese. Non insegna a Hogwarts (non ancora), ma ama profondamente il suo lavoro. “Is this real?Or has this been happening inside my head?” “Of course it is happening inside your head, Harry, but why on earth should that mean that it is not real?”

Post correlati