L’estate scorsa Daniel Radcliffe aveva rivelato di aver avuto problemi di alcolismo a causa di una serie di problemi personali. Adesso l’attore, in una intervista con Heath Magazine, ha approfondito l’argomento affermando che era ubriaco perfino durante le riprese di Harry Potter. Cliccate su Leggi Tutto per saperne di più.

Ecco un estratto dall’intervista:

Hai appena 22 anni. E’ vero che la maggior parte dei ventenni beve troppo? Sfortunatamente non è così semplice. Sono molto dipendente per carattere. E’ stato un problema.

Davvero? Non ci sono mai state notizie su te che dai di matto… La gente con problemi del genere è molto brava a nasconderli. E’ stato brutto. Non voglio entrare nei dettagli ma bevevo molto, e lo facevo ogni giorno – o meglio, tutte le notti. Vi dico con sincerità che non bevevo mai mentre ero sul set di Harry Potter ma andavo a lavoro ancora ubriaco.

Stai dicendo che Harry Potter ha avuto una sbronza?  Posso indicarvi molte scene in cui sono praticamente andato, anche se non era così apparente.

Avevi solamente 11 anni quando hai cominciato a girare questi film. Credi che ciò abbia contribuito ai tuoi problemi di alcolismo? Credo sarebbe accaduto comunque. Credo sia una cosa personale. Adoravo il fatto di essere capace di parlare con le persone e divertirmi in modo così spontaneo, era interessante. Ma dopo un po’ ti trovi a vivere sotto una coltre di vergogna, per il timore di cosa di aspetta, di cosa hai detto, di cosa hai fatto e con chi. Bisognava cambiare o vivere per sempre sotto quella vergogna, e non ero pronto a 21 anni.