Negli ultimi giorni si è diffusa a macchia d’olio una notizia che con una certa cadenza si fa spietatamente strada nelle torbide paludi di internet. “J.K. Rowling conferma Harry Potter 8” – questo uno dei tanti titoloni che i diffusori di disinformazione hanno sfruttato per accaparrarsi qualche visita in più. La verità? Cliccate su Leggi Tutto.JO

J.K. Rowling NON ha assolutamente intenzione di scrivere un ottavo episodio della saga di Harry Potter, nè tanto meno possono ritenersi veritiere le voci che parlerebbero di un “manoscritto già completato al 75%“.

Ancora più false risultano le dichiarazioni spacciate per parole di Daniel Radcliffe che secondo questo falso comunicato non vedrebbe l’ora di capultarsi di nuovo in quel modo qualora venisse realizzato il nono film di Harry Potter. Peccato che il nostro Dan abbia più volte confermato di aver detto definitivamente addio a quel mondo (il suo rifiuto di comparire in un filmato per il Wizarding World la dice lunga).

Come già detto, il rumour viene sparso su internet con una certa frequenza, con siti che sperano di speculare sull’ingenuità di tutte quei fan che attendono con ansia il giorno che J.K. Rowling annuncerà un altro Harry Potter. Un giorno che con tutta probabilità non arriverà mai.

Ricordiamo le parole della scrittrice esattamente un anno fa:

E’ stato difficilissimo dirgli addio, ma per quanto riguarda la storia di Harry… ho concluso. Chiaramente c’era tanto desiderio di un ottavo, un nono, un decimo libro e avrei potuto farlo senza problemi. Conosco quel mondo così bene che entrarci e uscirci, per me, è come usare la porta di casa. Ma ho scritto una trama per sette libri, e proseguire su quella strada avrebbe significato giocare sporco per fare soldi facili. Non avrei mai potuto farlo. Ed ecco perchè ci ho piazzato quell’epilogo. Perchè ti fa capire che finalmente [Harry] si gode una vita tranquilla, una vita che si è guadagnato con tutte le sue forze. La sua storia è conclusa.

Per non smontare tutte le speranze dei fan che adorerebbero tornare attraverso la carta nel mondo che ci ha tanto catturato, vi riportiamo un’ennesima dichiarazione, sempre risalente a un anno fa:

E’ una cosa che ho sempre detto, ma visto che non sono così crudele ammetto che se avessi un’idea favolosa relativa a quel mondo – perchè adoro descriverlo – ne scriverei un altro. Ma deve venirmi in mente un’idea geniale, perchè non voglio tornare a scrivere cose raccolte qui e là, giusto per venderlo. Sminuirebbe il valore che i libri hanno avuto per me. Mi hanno aiutato davvero tanto nei momenti più difficili, quindi non voglio tradirli in quel senso.

Sono piuttosto contraria all’idea di prequel / sequel. Raramente funzionano in letteratura e al cinema. Ma se trovassi un’idea valida relativa a quel mondo, lo farei senz’altro.

Insomma, J.K. Rowling parla chiaro: anche se non tornerà a scrivere di Harry e i suoi amici, potrebbe esplorare il mondo della magia sotto altri punti di vista. Di certo non scriverà un Harry Potter 8 e di certo non ora che è impegnata con la stesura di altri romanzi come il seguito di The Cuckoo’s Calling.