Sono passati quasi 19 anni dall’uscita di Harry Potter e la Pietra Filosofale e oggi il primo film della saga di Chris Columbus può festeggiare un grandissimo traguardo: il miliardo di dollari al botteghino! Soltanto un altro film della saga era riuscito nell’impresa, ovvero Harry Potter e i Doni della Morte: Parte 2, anche grazie al prezzo maggiorato dato dal 3D.

Il risultato è stato possibile grazie alla decisione della Cina di riportare il film nelle sale il 14 agosto rimasterizzato in digitale 3D 4K per favorire la rinascita delle sale cinematografiche dopo l’emergenza Coronavirus.

La pellicola aveva raggiunto quota 974,7 milioni di dollari in tutto il mondo alla fine della corsa dell’uscita originale (e solo 9 milioni provenivano dalla Cina). Oggi, dopo gli ottimi risultati dello scorso fine-settimana e gli incassi di lunedì e martedì (altri 3 milioni di dollari), il film ha finalmente superato il miliardo di dollari al botteghino mondiale.

 

 

 

La sinossi:

In questo incantevole adattamento cinematografico dell’avvincente best-seller di J.K. Rowling, Harry Potter scopre nel giorno del suo 11° compleanno di essere il figlio orfano di due potenti maghi e di possedere anch’egli straordinari poteri magici. Nella Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, Harry si troverà a vivere un’avventura tra le più incredibili. Imparerà a volare praticando il Quidditch e giocherà un’emozionante partita a scacchi viventi prima di affrontare un mago malvagio, determinato a distruggerlo. Per la più fantastica delle avventure, appuntamento al Binario 9 e 3/4.

Diretto da Chris Columbus, Harry Potter e la Pietra Filosofale è arrivato al cinema nel 2001.